Come scegliere il tuo personaggio cosplay (femminile)

In questo articolo andremo a vedere alcuni costumi cosplay femminili molto difficili da realizzare, che pero’ sono anche quelli più fighi e dei quali potremmo innamorarci facilmente e potrebbe venirci l’irrefrenabile voglia di fare cosplay proprio di personaggi di questo genere!

Nella tua mente cominci già a vedere il tuo film.

Ti immagini con i panni di quel personaggio strafigo, senti i complimenti delle persone che ti vedono girare per la fiera cosplay, ti senti importante perché  tutti i flash sono per te e nelle foto sembrerai ancora migliore!

Quasi non riesci a camminare tanta è la piccola folla creatasi intorno a te!

Tutto bellissimo e assolutamente concretizzabile, ma quanto ti costa??

Magari non sai proprio nulla di sartoria (o non sei in grado di crearti un costume tanto complesso) e/o comunque non puoi immaginare quanto possa costare far realizzare un costume così complicato!

Cosa succederebbe se il costume costasse più di quanto hai immaginato?

Addio al film che abbiamo visto nella nostra mente, ai complimenti, al fatto di sentirsi VIP almeno per un giorno!

La tristezza albergherebbe nel tuo cuore e la delusione di non poter realizzare quel cosplay sarebbe fortissima, in casi estremi potrebbe spingerti a non fare proprio cosplay o non iniziare nemmeno la tua “avventura” da cosplayer.

Ma non abbatterti perché stai per imparare come poter scegliere anche costumi complicatissimi con cognizione di causa.

Sì perché dopo aver visto gli esempi di cosplay femminili e maschili complicati ma belli, leggendo questo articolo capirai il duro lavoro che c’è dietro ad un costume cosplay e capirai il valore che ha quel genere di costume.

Avrai così anche una prospettiva diversa nel decidere se acquistarlo, aspettare, o rinunciare (per il momento) a quel personaggio e optare per un altro che magari possa essere meno costoso e difficile da produrre.

Partiamo con gli esempi.

Caitlyn personaggio cosplay femminile

Questa è Caitlyn, un personaggio di League of Legends.

E’ un costume molto appariscente e bello, non trovi?

Una persona non esperta del settore potrebbe innamorarsi facilmente di un cosplay simile perché può pensare: “Dai non può costare poi molto!
Alla fine è un vestitino con un cilindro in testa e un fucile!”

Questa è la classica affermazione sbagliata perché per fare questo personaggio, le attenzioni e i dettagli da fare sono moltissimi e sono poi quelli che fanno aumentare le ore di manodopera che sono quelle che maggiormente vanno ad influire sul prezzo finale del costume cosplay.

Analizziamo nel dettaglio questo personaggio partendo dal vestitino.

Innanzitutto i vestitini sono 2 (una sottoveste leggermente più lunga con i “fronzoli” e un vestitino viola da indossare sopra la sottoveste. Sì, a noi piace fare le cose per bene).

Sarebbe ridicolo fare il vestito ed attaccarci sopra solo le parti della sottoveste che sporgono sotto la gonna e sopra il petto come fanno alcuni siti ed alcune sarte inesperte.

Passiamo al dettaglio che subito si nota sopra al vestito: le 2 cinture.

Credi che si trovino in commercio già pronte? Purtroppo no!

Forse quella che si trova sotto al seno, ma sicuramente non troverai da nessuna parte la cintura che porta in vita.

Quella specie di meccanismo di orologio va creato appositamente, quindi fare il cartamodello con le giuste proporzioni, decidere quali materiali usare dato che poi al suo interno dovrà essere inserito qualcosa per poter poi stringere la cintura a proprio piacimento ed aggiungere gli altri dettagli lungo la cintura.

Le “cinture” che ha intorno alle braccia (tranne il bracciale sul braccio sinistro che andrebbe creato da zero) e sulla coscia si possono facilmente reperire sul mercato facendo perciò risparmiare dei costi, ma che ne pensi di quelle che ha sugli stivali, compresa la punta dello stivale stesso?

Sono stivali introvabili e perciò andrebbero creati da zero e fare quelle cinture dorate e ricreare la punta in oro non è per niente facile e, per l’ennesima volta, richiedono diverso tempo per essere realizzati.

Il cilindro alla fine è semplice, giusto? Sbagliato!! xD

Per fare il cilindro, essendo fuori misura e così grande, dovremmo creare una sorta di “struttura” per sostenerne il peso e scegliere i materiali più adatti per evitare che si “ammosci” perché sarebbe bruttissimo non vederlo sostenuto come nella foto.

E poi ha quella specie di sfere attaccate proprio al cappello, che andrebbero riprodotte da zero. Anche qui altro tempo per realizzare tutto.

Infine c’è l’arma, un altro elemento distintivo di questo personaggio.

Probabilmente opteremmo per il legno per crearla.

Andrebbe disegnato il cartamodello proporzionato, poi tagliato il legno, inciso nelle parti più piccole per i dettagli, carteggiato tutto, verniciato con una mano di fondo e poi riverniciato nuovamente per riprodurre i più piccoli particolari.

Tutto fatto a mano!! Riesci a percepire il tempo necessario per fare un buon lavoro?

Come immagini, il prezzo finale andrà ad includere tutto questo lavoro e non sarà più il prezzo del “tanto è solo un vestitino con cilindro” che magari, anche in buonafede, avresti potuto immaginare.

Un altro esempio di costume bello e complicato è quello di Miss Fortune, della stessa famosa saga di League of Legends.

Questo forse è ancora più spettacolare di quello di Caitlyn, ed è anche maggiore il tempo necessario per realizzarlo!

Andiamo anche qui ad analizzare i dettagli.

A differenza di Caitlyn (cui ci hanno chiesto il preventivo soltanto), per Miss Fortune abbiamo avuto la possibilità di crearlo per una nostra cosplayer e ti mostrerò foto reali del prodotto (anche se solo del work in progress perché era un costume last minute per Lucca e non abbiamo potuto fare gli shooting definitivi al costume finito per mancanza di tempo).

Partiamo dal corpetto.

Come puoi notare è formato da un bustino intrecciato legato con un filo, sotto c’è un top con scollatura zigzagata.

Un’altra caratteristica della parte superiore del costume sono le maniche a “palloncino”.

Questo genere di maniche sono molto complesse da realizzare in quanto far si che mantengano la forma non è affatto semplice.

Completa il tutto un colletto alto con risvolto e due spallacci decorati.

C’è inoltre un cinturone in vita molto bello ma non ricreabile per motivi di resistenza e funzionalità della cintura stessa che noi abbiamo sostituito con un cinturone largo in cuoio creato da noi.

Ecco una prima foto di esempio del nostro costume.

In questa immagine puoi vedere nel dettaglio il busto, la cintura ed il particolare delle maniche.

Credo tu possa renderti conto della qualità delle stoffe utilizzate anche se magari non ne sai niente di sartoria.

Passiamo oltre e analizziamo gli altri dettagli di questo costume.

Se forse non avrai notato il collarino con cuore che abbiamo provveduto a ricreare (nella foto c’era rimasto solo da verniciarlo dello stesso color vinaccia della fascia in vita e delle fasce sulle braccia), sicuramente avrai notato il bellissimo cappello che Miss Fortune indossa.

Qui ti rifaccio la domanda: “Secondo te un cappello simile si trova in giro per negozi?” Esatto, assolutamente no!

Per ricreare la forma del cappello e quella specie di motivo con quel mostro dai denti a punta, occorre sapere combinare al meglio i materiali e ricreare una sorta di effetto tridimensionale, che dia un impatto visivo molto forte già alla prima occhiata.

Come puoi vedere siamo riusciti a dare forma anche ad un cappello cosi’ complesso.

Nell’immagine di Miss Fortune che ho inserito, non si notato le scarpe.

Sappi che hanno una sorta di fascia che le avvolge con la decorazione col cuore che ha sul collarino, ovviamente dello stesso colore e abbiamo ricreato anche quelle.

L’unica cosa che non abbiamo riprodotto del costume che rende altamente caratteristico il personaggio di Miss Fortune, sono le due pistolone a 3 canne che porta sempre con sé (anche se saremmo stati in grado di realizzarle tranquillamente).

Non l’abbiamo create semplicemente perché quello è stato il regalo del ragazzo di Sara (la cosplayer che ci ha commissionato questo cosplay) che poi l’ha spinta ad acquistare il costume, ed aveva paura che nessuno fosse in grado di poterla accontentare dato che era cosi’ complesso!

Il costume è arrivato il giorno prima dell’inizio del Lucca Comics e Sara ci ha inondati di complimenti, dicendoci che addirittura era più bello di quanto aveva visto in foto e che le calzava alla perfezione, nonostante non l’avessimo avuta con noi nelle prove costume durante la lavorazione.

Adesso che hai compreso quanta mole di lavoro e quanto tempo viene impiegato per realizzare costumi di questo genere, sai già che il costo finale del costume sarà proporzionato in base a questo.

Puoi anche però ben comprendere il valore del prodotto finale e il figurone che potresti fare indossandolo in fiera.

Adesso sai che devi analizzare bene i possibili cosplay che vorresti realizzare o commissionare, così eviterai di rimanere delusa qualora il prezzo per realizzarlo fosse maggiore del budget ipotetico che avevi in mente.

Se l’articolo ti è piaciuto e ti è sembrato utile, ti chiedo di farmelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Ci farebbe piacere condividere con te anche i post che inseriamo sulla nostra pagina Facebook o su Instagram.

Un semplice like o il fatto di sapere che ci segui ci spingerà a produrre sempre nuovo materiale da condividere per i tuoi cosplay.

Grazie per aver letto l’articolo e buon proseguimento. ^_^

Lascia un commento